sabato 14 aprile 2012

Piante selvatiche commestibili, la melissa

Facilmente riconoscibile dalle sue foglie aromatiche - che se strofinate diffondono un'aroma particolare, d'agrume-  la melissa è una pianta erbacea perenne che prospera nella mezz'ombra. Cresce spontanea o coltivata. Si può acquistare o prelevare dalla campagna trapiandandola in vaso o in giardino: basta raccogliere un frammento di radice, attecchisce facilmente. Anzi: andrà poi  tenuta a bada potandola di tanto in tanto - ad esempio a fine primavera -  perché rischia di essere infestante. Prima di acquistarne una piantina è meglio dare un'occhiata in giardino: non è escluso che ne siano nati da soli dei ciuffetti qua e là.  Le foglie si utilizzano sia fresche che essicccate al sole. E' indicata in genere per la preparazione di infusi antistress.

ALTRE SELVATICHE COMMESTIBILI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...